Sesso e Natura

sesso

Desiderio stanco: i rimedi naturali.

Nel 1500 si consigliavano testicoli di volpe e olio di noce muschiata per “ moltiplicare il desiderio”; oggi la scienza moderna parla di cerotti al testosterone…..

Ma esistono anche interventi naturali efficaci e facili da utilizzare per affrontare i più comuni disturbi sessuali.

Da sempre l’uomo ha ricercato e trovato nella Natura gli ingredienti per mantenere sempre vivo il desiderio sessuale e migliorare le proprie prestazioni. Senza avventurarci in un complicato cammino tra storte e alambicchi, possiamo però ancora oggi più che mai servirci della generosità della Natura per recuperare il vigore sessuale e riaccendere la passione debilitata, utilizzando alcune piante dalle proprietà rinvigorenti ed energizzanti.

LE PIANTE CHE RISVEGLIANO LA SESSUALITA’

Tra queste ricordiamo senz’altro la QUERCUS PEDUNCOLATA, specifica per la diminuzione di libido sessuale di uomini e donne: assumetela sotto forma di macerato glicerico delle gemme alla 1 DH nella dose di 50 gg al mattino per almeno 1 mese e potenziatene l’azione assumendo altre 50 gg, sempre al mattino, di macerato glicerico 1 DH di gemme di BETULLA.

In presenza di impotenza funzionale ( cioè in assenza di cause organiche ), gli uomini potranno avvalersi della DAMIANA ( o Turnera Aphrodisiaca ), un ottimo tonico e ricostituente generale per tutto l’organismo che sembra avere anche una specifica azione stimolante sui centri nervosi periferici deputati al controllo dell’erezione ( 20-30 gocce per due volte al giorno, sotto forma di tintura madre oppure 15-20 gocce , sempre per due volte al giorno, se si utilizza l’estratto fluido).

 

MACA: l’afrodisiaco naturale che aumenta la fertilità e combatte lo stress…..

MacaColtivata nel freddo deserto dell’altopiano andino della Puna , a 4000 metri di altezza, la Maca peruviana è una pianta erbacea perenne dotata di una radice tuberosa, in parte commestibile. La Maca assorbe talmente tanto le sostanze nutritive del terreno da renderlo inadatto per successive coltivazioni per almeno 5 anni. Molte sono le varietà di questa pianta, caratterizzate da circa sette colori e, fra queste le più pregiate e commercializzate sono quelle gialle e quelle dalla tonalità rosso scuro.

Usata già dai tempi degli Incas per il suo potere energizzante, tonico e nutritivo, la Maca oggi si può acquistare in erboristeria o in farmacia, ma anche online. La maca sta diventando ormai un fenomeno di costume negli USA, dove sono pubblicate tante ricette per gustarla, e via via sta “attecchendo” anche in Italia.

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono le proprietà riconosciute alla Maca delle Ande:

  • Proprietà nutritive ed integrative nutrizionali

Molte sono le vitamine che la Maca contiene, tra queste vi sono la B1, B2, B12 (la presenza del gruppo di vitamine B agisce contro l’inappetenza, la stitichezza, l’insonnia e anche l’acne) C, E. Oltre alle vitamine tale pianta è ricca di minerali come il Potassio, il Ferro, il Calcio, lo Iodio, il Rame e il Magnesio. Infine, ricordiamo la presenza dell‘acido grasso linoleico, fondamentale poiché aiuta a prevenire cancro, infarti, diabete, fibrosi cistica.

  • Proprietà toniche e stimolanti

Seppure non contente caffeina, la radice della Maca, possiede proprietà stimolanti sul sistema nervoso, accresce infatti le capacità di concentrazione, la memoria e la lucidità mentale. Per le sue proprietà toniche tale pianta è un aiuto valido per chi soffre di sindrome da stanchezza cronica e depressione, ma anche per chi svolge un’intensa attività intellettuale (studenti, managers…).

  • Proprietà Afrodisiache

Alcune ricerche hanno evidenziato che assunzioni di polvere di radici di Maca migliorano notevolmente i parametri della performance sessuale. Nonostante esistano fonti che attestano la reale efficacia della pianta in ambito di disfunzioni sessuali, non si è ancora certi al 100% se la si possa considerare un viagra naturale.

  • Favorisce la fertilità

La Maca è usata da secoli, nella medicina tradizionale peruviana, per aumentare la fertilità nell’uomo e nella donna. È propria di un’azione “poliendocrina”, ovvero contiene sostanze che agiscono poiché stimolano la produzione degli ormoni naturali.

Nella donna:

rende più efficiente l’ovulazione

migliora la maturazione dei follicoli

facilita la preparazione dell’endometrio per l’annidamento dell’embrione

aiuta a risolvere l’assenza del ciclo e le irregolarità mestruali

previene l’osteoporosi durante la menopausa

mitiga i disturbi legati al periodo che precede la menopausa (climaterio)

Nell’uomo attiva la maturazione degli spermatozoi, migliorandone la motilità e aumentandone la quantità.

  • Proprietà Adattogene

La Maca contribuisce a normalizzare le attività biochimiche e fisiologiche dell’organismo nei confronti degli stress fisici, chimici ed emozionali.

Modalità d’uso

Essendo considerata un alimento, la dose di maca da assumere giornalmente non è ancora stata standardizzata in modo rigoroso, e può variare in funzione delle esigenze personali. In media si consigliano da 5 a 20g di radice essiccata (o farina), al giorno.

800-1000 mg estratto secco in compresse o capsule da assumere ai pasti

 

“LA  SESSUALITA’  PASSA  ANCHE  DAL  NASO”

vanilla almond

Molti aromi hanno proprietà di incentivare le energie psicofisiche e al tempo stesso di “rilasciare” i freni inibitori, dimostrando così indiscusse capacità stimolanti tali da indurre l’uomo ad utilizzarli “terapeuticamente” per favorire una buona attività sessuale. Volete creare un’atmosfera sensuale ed erotizzante ed essere sicuri di poter terminare la serata con successo? Con una lampada per aromi diffondete nella stanza una miscela composta da 3 gg di sandalo, 1 gg di vetiver e 2 gg di eugenia per risvegliare il desiderio e la voglia di avventura nell’uomo e 2 gg di gelsomino per riscaldare una partner un po’ “fredda”.

 

NATURA  ED  EROS  NEL  PIATTO

Non commettere l’errore di credere che ci siano solo gli estratti e i macerati delle piante o le essenze a poter aiutare una sessualità stanca. Si può dire infatti che, in generale, tutti i prodotti della Natura che finiscono nel vostro piatto- e quindi nel vostro corpo- possono contribuire in modo significativo a mantenere alto l’erotismo o, viceversa, ad annientare la vostra prestanza sessuale. E’ questione di quantità e qualità.

Nel caso della quantità bisogna fare attenzione perché dopo un’abbuffata l’organismo è così impegnato nella digestione da rendersi poco disponibile per altre attività. E’ meglio che vi alziate da tavola ancora un po’ affamati: sarete certamente più pronti a soddisfare sessualmente questo “appetito”. In relazione alla qualità, sono da evitare i cibi grassi ed elaborati, e da preferire carni, pesce, uova ( carboidrati poca quantità perché danno sonnolenza ). Ottime le ostriche e l’aragosta, e per chi ama i prodotti della terra i tartufi e i funghi. Fate largo uso di erbe e piante aromatiche come il sedano, l’aglio, il pepe, il peperoncino, il sesamo, la santoreggia e la rucola, le cui proprietà erano già molto note agli antichi (cioè la rucola spinge i mariti un po’ freddini ad adempiere i doveri coniugali). Viceversa attenzione a non esagerare con basilico e maggiorana, perché possono avere un effetto calmante e sedare quindi gli slanci sessuali.

 

ATTIVITA’  CORPOREA  E  MOVIMENTO

Alla base di una sessualità soddisfacente sta senza dubbio un buon rapporto col proprio corpo,“o meglio”un buon rapporto mente-corpo. Sono idonee tutte quelle tecniche corporee che rilassano e portano a percepire le sensazioni e risvegliare il desiderio sessuale ( es. Yoga ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *